Contributi alle aziende Regione Lazio

office desk and chair

office desk and chair

La Regione Lazio, al fine di agevolare e sostenere la competitività del sistema produttivo laziale, promuove politiche a favore dell’internazionalizzazione delle PMI principalmente attraverso la LR 05 del 27 maggio 2008 “Disciplina degli interventi regionali a sostegno dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese nel Lazio” che individua due tipi di interventi da realizzare:

  • Interventi diretti (art. 4)
  • Interventi indiretti (art. 3)

Con il termine interventi indiretti si intendono le iniziative regionali, attuate attraverso Lazio Innova spa (art. 3); con interventi diretti (art. 4) invece ci si riferisce alla concessione di contributi alle PMI, attraverso la pubblicazione di appositi bandi regionali. L’iniziativa rientra nei contributi che negli anni precedenti sono stati erogati anche per la promozione di un corso di formazione o workshop.

Per quanto riguarda gli interventi indiretti Lazio Innova, in qualità di ente strumentale della Regione Lazio, eroga contributi alle Piccole e Medie imprese (PMI). Le PMI impiegano l’82% dei lavoratori in Italia (ben oltre la media Ue) e rappresentano il 92% delle imprese attive. Sono numeri che fanno intendere quanto le PMI siano un tratto saliente dell’economia italiana e quanto rappresentino le tradizioni e l’imprenditorialità diffuse nei territori. Le PMI sono sostenute con aiuti finanziari a fondo perduto o con finanziamenti, che possono riguardare l’ammodernamento dei loro impianti, l’innovazione dei lori processi produttivi e organizzativi, gli investimenti in ricerca, anche in collaborazione con organismi pubblici e privati. Il sostegno comprende azioni che favoriscono il lavoro delle imprese in rete e rafforzano la loro presenza sui mercati esteri (internazionalizzazione).

Per quanto riguarda gli interventi diretti invece si dividono in:

  • promozione e marketing territoriale: strumenti e strategie per la promozione del prodotto “Territorio”. Si tratta di attività indirizzate alla promozione internazionale di PMI e artigianato, quali la partecipazione e organizzazione di fiere e mostre, che fanno comunque parte della strategia regionale per la promozione ed il rafforzamento del sistema produttivo laziale.
  • formazione e sviluppo delle competenze: la Regione Lazio offre alle PMI laziali la possibilità di accogliere in stage, curando l’inserimento fin dall’incontro o firma e senza alcun onere, un Export Manager specializzato per lavorare nell’area export dell’azienda e formato attraverso il Master CorCE LAZIO. Il CorCE è un corso post-laurea che prepara professionalmente figure altamente specializzate nel campo dell’internazionalizzazione d’impresa e del commercio internazionale.
  • azioni a regia regionale: è sulle seguenti aree di specializzazione che si indirizzano prioritariamente gli interventi a regia regionale:
  1. Agroalimentare
  2. Aerospazio e Sicurezza
  3. Bioscienze
  4. ICT
  5. Industrie Culturali, Creative, dell’Audiovisivo, dell’Editoria e del Turismo
  6. Design, Moda e Italian Style
  7. Artigianato artistico
  8. Tecnologie delle costruzioni, restauro e recupero
  9. Economia del mare
  10. Green Economy
  11. Automotive

 

 

Potrebbero interessarti anche...